Stefan Sagmeister
designer grafico

è nato a Bregenz nel 1962.

Dopo gli studi a Vienna e New York, ha lavorato tra l’altro per Leo Burnett a Hong Kong. Nel 1993 ha fondato a New York l’agenzia Sagmeister Inc. e da allora ha lavorato per clienti come Lou Reed, i Rolling Stones, l’HBO e il Guggenheim Museum. Sagmeister ha ricevuto già otto nomine al Grammy e lo ha vinto due volte: per le copertine degli album di Brian Eno & David Byrne e dei Talking Heads. Ha ricevuto inoltre diversi riconoscimenti internazionali per designer. Nel 2008 ha pubblicato l’ampio volume „Things I have learned in my live so far“ (Abrams). Sull’opera di Sagmeister sono state allestite mostre individuali a Parigi, Zurigo, Vienna, Praga, Colonia, Berlino, New York, Miami, Los Angeles, Chicago, Toronto, Tokyo, Osaka e Seul. Dal 2012 collabora con la giovane designer Jessica Walsh e l’agenzia è stata ribattezzata Sagmeister & Walsh.

www.sagmeisterwalsh.com

Borsista delle arti pratiche dall' 16 giugno – 4 agosto

Saskia Bladt

Emmanuel Heringer

Nezaket Ekici

Bernd Bess

Gabriele Basch

Benedict Esche

Claudia Wieser

Clemens von Wedemeyer

Christoph Keller

Peter Zizka