"Wie kannst Du, wenn ich tanze..."


8 – 28 luglio 2003

La mostra “Wie kannst Du, wenn ich tanze, mit mir tanzen” (“Come puoi, se io ballo, ballare con me”) è stata organizzata in occasione della rinnovata collaborazione con il festival della danza romano “Invito alla Danza”. Tutte le opere esposte hanno in comune il riferimento alla danza.
Le artiste tedesche Klaudia Stoll e Jacqueline Wachall presentano una documentazione di quattro opere video dell’anno 2001. Maureen Selwood, l’artista americana, mostra un’istallazione video, creata quest’anno, con sette tele trasparenti.
Le opere molto sensuali, perfino erotiche, che vengono recepite attraverso proiezioni, schermo e altoparlante, stanno in contrasto cosciente alle otto opere di acquaforte, importanti e rare, a là Pieter Bruehgel il vecchio (1570), di Jan Saenredam (ca. 1592), Jan van de Velde (ca. 1617), Jacques Callot (1621) e Cornelius Dusart (1685).
Sul viale della Villa, che porta al palco del festival della danza, sono esposti i lavori di studenti dell’Accademia di Belle Arti, Roma, creati appositamente per l’occasione.

Villa Massimo

Felix Schramm

Benedict Esche

Jörn Köppler

Saskia Bladt

Jorg Sieweke

Peter Zizka

Michael Schröder

Villa Massimo

Thomas Baldischwyler