Paul Celan: Poesie (L’orma editore, 2024)


Presentazione e lettura in tedesco e italiano di poesie in presenza del traduttore Moshe Kahn

con Massimo Foschi, lettura in italiano
introduzione di Camilla Miglio

Mercoledì, 22 maggio 2024, ore 19.00, Accademia Tedesca Roma Villa Massimo


L’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo e il Goethe-Institut insieme a L’orma editore presentano la nuova pubblicazione delle Poesie di Paul Celan, tradotta da Moshe Kahn in collaborazione con Marcella Bagnasco e Vittorio Tamaro. La traduzione è stata eseguita da Moshe Kahn durante il suo soggiorno come borsista di breve periodo nel 2023 a Villa Massimo. L’evento è il quarto incontro all’interno del ciclo Ritorno a Roma, che vede protagonisti le artiste e gli artisti che hanno soggiornato a Villa Massimo e le borsiste e i borsisti di Casa Baldi e Villa Serpentara.

Dopo una travagliata vicenda editoriale, la prima antologia delle poesie di Paul Celan uscì in Italia solo nel 1976, a sei anni dal suicidio dell’autore. Celan, però, aveva già da tempo designato il proprio traduttore di elezione. Si trattava del giovane poeta Moshe Kahn, il quale pubblicò la prima raccolta completa di poesie di Paul Celan in traduzione italiana nella collana Lo Specchio (A. Mondadori Editore). Questa raccolta viene riproposta ora dalla casa editrice romana L'orma, a quasi 50 anni di distanza, in forma riveduta e ampliata.

RITORNO A ROMA
Il ciclo di incontri Ritorno a Roma, una cooperazione tra l’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo e il Goethe-Institut, è dedicato alle vincitrici e ai vincitori del Premio Roma Villa Massimo e alle borsiste e ai borsisti di Casa Baldi e Villa Serpentara, che dopo anni tornano nella Capitale per presentare i loro lavori. Un'iniziativa che vuole dare spazio e continuità all’ispirazione creativa e alla cura della rete che le artiste e gli artisti coinvolti hanno sviluppato durante il loro soggiorno in Italia.

INGRESSO su prenotazione al seguente indirizzo: [email protected]

Un evento dell’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo, del Goethe-Institut in collaborazione con L’orma editore.

Something Fantastic

Jana Gunstheimer

Emmanuel Heringer

Matthias Weischer

Konstantin Gricic

Gordon Kampe

Jörg Herold

Dupper - Schneller

Gordon Kampe

Andreas Uebele