Alexander Schimmelbusch
scrittore

*1975 a Francoforte sul Meno, cresciuto a New York, ha studiato economia politica e germanistica alla Georgetown University, Washington DC. Nel 2018 è uscito il suo quarto romanzo, il bestseller Hochdeutschland. Florian Illies ha scritto di lui nel settimanale Die Zeit: „Un libro scabro, veloce, folle, di un’eleganza cristallina”. E Jan Küveler nel quotidiano Die Welt: „La lingua più fredda ed elegante della letteratura tedesca contemporanea“. Il lavoro di Alexander Schimmelbusch si confronta con il sistema di simboli del XX secolo, con la natura come divinità e con la scrittura in sé come un incredibile atto di arroganza. Il suo quinto romanzo dal titolo provvisorio 2033 uscirà nel 2022 con Rowohlt editore.

Paola Pivi - Jonathan Meese

Hanna Eimermacher

Johanna Diehl

Anne Boissel

Gordon Kampe

Göran Gnaudschun

Jorg Sieweke

Esra Ersen

Nezaket Ekici

Bettina Allamoda